Francesco Pungitore
Francesco Pungitore

Chi sono e cosa posso fare per te

Spiegare chi sono e cosa faccio significa per me, anche e soprattutto, fornire una panoramica delle mie competenze, mettendole al servizio di chi ne ha bisogno.

Riassumendo in breve: sono giornalista, docente di Filosofia, Storia, Scienze Umane e Tecniche della Comunicazione, ho un Perfezionamento post-laurea in Tecnologie per l'Insegnamento e un Master in Comunicazione Digitale. Attualmente ricopro gli incarichi di Presidente onorario della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle Centrale, Direttore tecnico dell'Osservatorio Nazionale Minori e Intelligenza Artificiale, portavoce del Progetto culturale Naturium e responsabile comunicazione dell'Agenzia Service Management.


Giornalismo e comunicazione
Per radici familiari, da sempre ho vissuto e lavorato tra Roma e la Calabria, con periodi di attività all'estero in Germania e Belgio. In tempi più recenti mi sono trasferito in Piemonte. Sono un giornalista professionista, formato, fin dal 1993, nella fucina della tradizione più classica: durissimo ma appassionante lavoro di redazione. Ho iniziato a fare esperienza in una piccola televisione locale, Radio Tele Jonio, con la quale, ancora oggi, dopo ben 25 anni, continuo a collaborare. Il salto di qualità è arrivato nel 1996, con il passaggio al Quotidiano della Calabria, sotto la guida di un grande e indimenticato maestro di giornalismo: Sandro Tito. A lui devo gran parte della mia formazione di base. All'epoca ero un giovane cronista di giudiziaria, a Catanzaro. In quella città  e in quegli anni ho avuto la possibilità di imparare sul campo tutti i fondamentali dello scrivere “bene”, collaborando anche con l'agenzia di stampa Agi. Il secondo step è arrivato nel 2000, con l'ingresso in redazione al Domani della Calabria. Una occasione di crescita importante, inframmezzata da apparizioni televisive (Telespazio, Rtc), collaborazioni con l'agenzia di stampa Eugenews e il mensile romano di arte contemporanea Inside Art, e dalla direzione del free-press Calabresi. Al Domani ho svolto il periodo di praticantato, arrivando al fatidico tesserino di giornalista professionista. L'editore, Guido Talarico, negli anni mi ha affidato incarichi e responsabilità sempre maggiori: prima la qualifica di caposervizio della redazione di Catanzaro, poi quella di caporedattore centrale, passando dalla sede calabrese a quella di Roma e guidando come caporedattore anche il Domani di Napoli. Un'avventura durata ben dodici anni nel corso della quale la mia formazione si è ulteriormente arricchita grazie ai preziosi insegnamenti di un altro maestro di giornalismo che oggi, purtroppo, non c'è più: Carlo Bassi. Dal 2012 in poi è cambiato un po' tutto. Ho indossato i panni del free-lance, principalmente per una fondamentale e umana esigenza di miglioramento della qualità della vita. La mia prima attività da “lavoratore autonomo” è stata con Greenpeace, a Roma, nelle vesti di dialogatore. Poi è arrivata una prestigiosa consulenza con l'ufficio stampa dell'ospedale pediatrico vaticano Bambino Gesù. Rientrato più stabilmente in Calabria, ho, via via, assunto incarichi di addetto stampa e social media manager per aziende private (Naturium), agenzie (SM Management), associazioni professionali e di categoria (Confesercenti), partiti politici e candidati, rioccupando uno spazio informativo fisso nelle televisioni locali e svolgendo anche attività di docenza all'interno di corsi di formazione per materie relative alla comunicazione e al public speaking (Jump Erasmus Plus, Cescot). Ho curato uffici stampa alle elezioni politiche del 4 marzo 2018 e ho successivamente svolto mansioni di assistente parlamentare a Roma, presso il Senato della Repubblica. Nel 2018 sono stato condirettore della testata online Notiziario Salute mentre già da diversi anni curo la direzione del blog Essere&Pensiero. La mia firma, in questi anni, su produzioni televisive relative a: il Festival di Sanremo, il Salone del Libro di Torino, la Borsa Internazionale del Turismo di Milano. In Svizzera e Liechtenstein ho curato una serie di documentari distribuiti in tv dalla Mondial Video.


La formazione e l'insegnamento
La mia formazione mi ha portato ad abbracciare, in tempi più recenti, l'insegnamento. Sono, infatti, professore di Filosofia, Storia, Scienze umane e Tecniche della Comunicazione negli istituti superiori di secondo grado. Ho basi sia scientifiche che umanistiche, il che mi porta a lavorare con una certa abilità, riconosciuta soprattutto dagli altri, nel campo della comunicazione digitale. Dopo il diploma di Liceo Scientifico, nel 1996 ho conseguito la laurea in Filosofia (110/110) a Salerno e un successivo perfezionamento post laurea, in Tecnologie per l'insegnamento, a Roma. Ho studiato la lingua tedesca in Germania, presso il centro “Ef” di Monaco di Baviera e l'istituto “Goethe” di Roma. Ma parlo anche il francese e l'inglese. Partito per il servizio militare nel 1997 e inquadrato tra le fila dell'Aves (Aviazione Esercito), sotto le armi ho conseguito il diploma di Operatore su elaboratore elettronico. Rientrato nei ranghi civili, ho partecipato al progetto del Ministero dei Beni culturali “Mediateca 2000” ottenendo la qualifica professionale di Operatore per le Mediateche e ricoprendo, per alcuni anni, l'incarico di presidente della cooperativa “Aracne Med 2000 arl” società specializzata nella digitalizzazione degli archivi bibliotecari e nei servizi di alfabetizzazione informatica. Nel 2018 ho frequentato e completato con profitto il Master in "Comunicazione digitale e social media management 2017/2018" organizzato dal Centrostudi Giornalismo e Comunicazione di Roma e coordinato dal prof. Enrico Cogno. 

 

L'intelligenza artificiale

Sono un consulente specializzato in intelligenza artificiale e marketing, con una solida esperienza che abbraccia diversi settori chiave. Come giornalista professionista, ho affinato le mie capacità di comunicazione e analisi, doti che mi hanno permesso di diventare anche docente di Tecniche di Comunicazione. La mia expertise nell'AI è arricchita da tutorial quotidiani pubblicati su vari profili e piattaforme, rendendomi un punto di riferimento per chi vuole comprendere e applicare queste tecnologie. Inoltre, ricoprendo il ruolo di direttore tecnico dell'Osservatorio Nazionale Minori e IA, questo incarico mi consente di riflettere profondamente su come guidare lo sviluppo dell'intelligenza artificiale verso un futuro caratterizzato da benessere collettivo, partecipazione condivisa e responsabilità sociale. Sono qui per offrirvi consulenze mirate che uniscono innovazione tecnologica e strategie di marketing efficaci, sempre con un occhio attento al progresso sostenibile e inclusivo. Propongo un marketing AI-driven nel quale l'uso di tecnologie di intelligenza artificiale è utile per analizzare i dati dei consumatori, automatizzare le campagne pubblicitarie e personalizzare l'interazione con i clienti, al fine di ottimizzare le strategie di marketing e migliorare i risultati aziendali.


Attivismo civico e volontariato
Una delle mie grandi passioni è l'impegno civile e sociale. Sono da sempre presente nel mondo del volontariato e dell'associazionismo. Ho svolto attività di tutor per minori a rischio, creando importanti progetti di inserimento e inclusione. Sono stato presidente della Pro Loco di San Vito sullo Ionio, socio Uildm (Unione italiana lotta alla distrofia muscolare), presidente del circolo filosofico “L'Accademia di Platone” e presidente del Comitato civico “Trasversale delle Serre”. Sono stato per cinque anni presidente della Consulta comunale della Cultura di Chiaravalle Centrale. Dal 2021, sempre a Chiaravalle, coordino i "Laboratori partecipativi della Cultura" promossi dall'Istituto Superiore "Ferrari" e dall'amministrazione comunale. Dal 2017 sono stato per alcuni anni socio del Rotary Club di Soverato e, dal mese di giugno del 2018, ho assunto gli incarichi di segretario esecutivo, responsabile della comunicazione del sodalizio, prefetto. Nel mese di luglio del 2019 ho ricevuto il Paul Harris Fellow, la più alta ed ambita onorificenza rotariana che, annualmente, viene conferita a chi si è particolarmente distinto, con la sua professione e con la sua testimonianza, a servire al di sopra di ogni interesse personale. Ho ricevuto nel 2016 l'attestato di benemerenza “Mastro Bruno Pelaggi” quale “depositario dei valori della comunità” e, nel 2018, il premio “Falcone Borsellino Scopelliti” per l'attivismo civico e l'impegno antimafia. Nel 2019, l'amministrazione comunale di Chiaravalle Centrale (Cz) mi ha assegnato una benemerenza per le attività culturali organizzate a beneficio della città. Nel 2020 ho ricevuto il riconoscimento speciale della Fondazione Scoppa per "la competenza e la sensibilità professionale nell'attività giornalistica" nell'ambito della XII edizione del Premio Internazionale Liber@Mente. Nel 2021 ho ricevuto i premi "Naturium" (quale "espressione generosa di consapevolezza del sapere e di valore dell’essere") e "Humanae civilisque culturae" (per l'impegno civico e culturale). Ho partecipato, in qualità di giurato, alla XXVII edizione del Premio Letterario Internazionale Tulliola Renato Filippelli. Nel 2023 sono stato selezionato dalla redazione de "Ilmiolibro" (Gruppo Editoriale Gedi-L'Espresso) come uno dei migliori autori self-publisher dell'anno e invitato a partecipare, come ospite, al Salone del Libro di Torino con il mio saggio "Metafisica dell'intelligenza artificiale". A giugno ho vinto il primo premio al concorso nazionale di poesia "Rosalba De Fazio" con la mia "Alchimia dell'Anima".


I libri e le produzioni audiovisive
Mi sono dedicato anche alla scrittura, pubblicando saggi e libri su argomenti a carattere storico e filosofico. Appartengono alla prima categoria i volumi: “Zungri”, “Megaliti, giganti, grotte e misteri”, “Interviste sul Risorgimento”. Più filosofico il taglio del “De Anima” (anche in versione e-book) e di “Una fede senza confini”, “Olismo”, “Antroposofia”, “Come la goccia scava la pietra”, “Tra Kant e Nietzsche”. E' del 2019 il mio primo romanzo, un fantasy dal titolo "Il mago di Nardodipace". Segue, nel 2022, il più recente "Mala Tempora! Viaggio a Sud". Nel marzo del 2023 ho pubblicato un saggio filosofico dal titolo "Metafisica dell'Intelligenza Artificiale" con il quale ho guadagnato l'invito al Salone del Libro di Torino 2023, indicato dalla redazione de "Ilmiolibro.it" (Gruppo editoriale Gedi-L'Espresso) come autore italiano self-publisher tra i più interessanti dell'anno. Nel 2024 ho pubblicato invece "Decoding AI", una guida ragionata ai termini chiave dell'intelligenza artificiale. I miei titoli sono tutti presenti nel catalogo online della “Feltrinelli”.  Nell'ambito delle produzioni audiovisive, ho firmato documentari, trasmissioni televisive, reportage e inchieste. Sul mio canale YouTube (Francesco Pungitore) sono disponibili alcuni estratti di lavori realizzati e andati in onda in questi ultimi anni. Nel 2022 ho lanciato la rubrica multicanale (tv, Facebook, YouTube, Internet) "Pagine di Cultura".

In sintesi

 

Contattami se il tuo problema ha a che fare con:

  • giornalismo (uffici stampa e non solo)
  • problem solving e decision making (anche per organizzazioni complesse)
  • marketing tradizionale, digitale ed AI-driven
  • relazioni pubbliche
  • SEO (visibilità e posizionamento nella rete)
  • social media management (e strategie connesse)
  • web (identità digitale, csm e newsletter)
  • video e tv
  • comunicazione in generale (interna ed esterna)
  • formazione e corsi

Salone del Libro di Torino

Ospite su invito della redazione de "Ilmiolibro" (Gruppo Gedi-L'Espresso), selezionato tra i migliori autori self-publisher dell'edizione 2023.

Premio di poesia De Fazio

Primo premio al concorso nazionale di poesia "Rosalba De Fazio" con cerimonia di consegna a maggio 2023 per la mia opera "Alchimia dell'Anima"

Premio Fisco&Scuola

Secondo posto con la classe VA IPC del Giolitti-Bellisario, su 40 scuole del Piemonte in gara, partecipando con la proposta di una web-series sul dovere civico.

Intervista a Nicola Gratteri

Il 16 agosto 2022 ho intervistato il procuratore della Repubblica di Catanzaro in occasione della presentazione del libro "Complici e colpevoli".

Chiaravalle Arte

Nei mesi di luglio e agosto 2022 ho diretto l'ufficio stampa del primo Premio nazionale di arte contemporanea "Chiaravalle Arte".

Liber@Estate 2022

Ho partecipato all'edizione 2022 della rassegna letteraria Liber@Estate promossa dalla Fondazione "Scoppa" e diretta dall'avvocato Sandro Scoppa.

Premio Naturium 2021

Nel mese di agosto del 2021 ho ricevuto il Premio Naturium quale "espressione generosa di consapevolezza del sapere e di valore dell’essere".

Premio Humanae culturae

Nel mese di luglio del 2021 ho ricevuto il riconoscimento "Humanae civilisque culturae" quale "attivista dei diritti e dinamico promotore di cultura".

Serate culturali

A Soverato ho condotto e moderato la serata dedicata all'impegno antimafia dedicata alla memoria del giornalista Peppino Impastato.

Paul Harris Fellow

Nel mese di luglio del 2019 ho ricevuto dal Club Rotary di Soverato il Paul Harris Fellow, la massima onorificenza rotariana.

Benemerenza Chiaravalle

Nel mese di agosto del 2019 il sindaco di Chiaravalle Centrale mi ha consegnato la benemerenza per l'impegno culturale in città.

Premio Liber@Mente 2020

Nell'agosto 2020, alla XII edizione del Premio Internazionale Liber@Mente mi è stato conferito un riconoscimento speciale.

Premio Falcone Borsellino

Nel mese di febbraio del 2018 ho ricevuto il premio "Falcone Borsellino Scopelliti" per l'attivismo civico e l'impegno antimafia.

Benemerenza Mastro Bruno

Nel giugno 2016 ho ricevuto l'attestato di benemerenza “Mastro Bruno Pelaggi" per le qualità e i requisiti finalizzati al bene comune.

Su Rai Uno

Nel maggio 2017, ospite del Tv7 su Rai Uno, ai microfoni di Riccardo Giacoia ho parlato del caso Trasversale delle Serre.

Stampa | Mappa del sito
© Francesco Pungitore 88064 Chiaravalle Centrale